Laboratorio

Zimotecnico

Italiano srl.

Florence - Italy

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

NOTIZIE SCIENTIFICHE

 

.................... ultime ricerche del nostro Centro Studi

diretto dal Prof. Polsinelli (Dipartimento di Biologia Animale e Genetica) dell'Università di Firenze.


 

IL VINO ROSSO ALLUNGA LA VITA
I POLIFENOLI

"seguito una ricerca della Harvad Medical School di Boston"

Somministrando a cellule di lievito in coltura, un gruppo di componenti presenti nel vino rosso ed in altri vegetali quali mirtilli, arachidi ed olio di oliva, si è notato che queste cellule vivono per molte più generazioni.
Lo studio ha anche notato che questi composti sono attivi anche sulle cellule umane coltivate in laboratorio, con una aumento della loro vita dell'80%.
Le molecole in questione sono i Polifenoli, in particolare il resvelatrolo, già noti per i loro effetti antiossidanti. Proprietà benefiche già riconosciute contro i radicali liberi, e riduzione di ictus ed infarto.
Le nuove ricerche non hanno in comune queste notorie azioni benefiche, ma l'azione molecolare avviene con l'attivazione delle "sirtuine" famiglia di enzimi noti per estendere la durata della vita dei lieviti.
Il Prof. David Sinclair ritiene che le sirtuine diano tempo alle cellule per riparare i danni derivanti dall'invecchiamento.
In effetti gli studi sul meccanismo dell'invecchiamento che portano alla morte cellulare, hanno ritenuto di grande efficacia l'utilizzo di questi enzimi che ne allungano la vita. Così come è stato provato che la restrizione calorica (ovvero una diminuzione del 60% nell'alimentazione) aumenti la vita cellulare, anche il resveratrolo innesca lo stesso meccanismo nelle cellule umane attivando l'enzima Sirt1, appartenente alla famiglia delle sirtuine.
Si ipotizza come spiegazione all'aumento di sopravvivenza, un'azione evolutiva dei polifenoli, i quali è notorio che incrementano la risposta del corpo umano a condizioni avverse di esistenza quali stress climatici e siccità.

Sono in programma, nel nostro Centro Studi, analisi ed ulteriori ricerche applicate, nella speranza di più incoraggianti risultati, non solo sulle superiori prospettive di vita cellulare, quanto nella maggiore capacità della cellula a riparare danni interni, quale l'eventuale insorgenza del cancro.


I lieviti Saccharomyces Cerevisiae sui quali sono stati effettuati,

con risultati positivi, i primi esperimenti di longevità.

 


 

Miglioramento dei Ceppi Vinari